Prof. Gino D’Ovidio

Nome: Gino
Cognome: D’Ovidio
Qualifica: Professore associato
Settore Scientifico Disciplinare: ICAR/05 (Trasporti)
Struttura di afferenza: Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile – Architettura, Ambientale
Email: gino.dovidio@univaq.it
Telefono Ufficio: +39 0862 43.4106
Fax Ufficio: +39 0862 43.4143
ELENCO CORSI

 

CURRICULUM SCIENTIFICO

Gino D’Ovidio è professore associato di Trasporti presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura Urbanistica, Ambiente e Territorio dell’Università degli Studi di L’Aquila.
Si è laureato in Ingegneria civile presso l’Università di L’Aquila nel 1991. Nel 1996 è diventato ricercatore universitario in Trasporti, prima di ricoprire l’attuale posizione.

Presso l’Università degli Studi di L’Aquila, tiene i Corsi di Tecnica ed Economia dei Trasporti e di Sistemi Elettrici per la Mobilità.

La sua attività di ricerca è principalmente rivolta allo studio e sviluppo di sistemi di trasporto non convenzionali a levitazione magnetica, metodi di progettazione integrata dei sistemi sostenibili di trasporto pubblico urbano con veicoli ad idrogeno e ciclo energetico ad emissione nulla.

Un notevole impegno è stato dedicato alla progettazione e realizzazione di strutture sperimentali di laboratorio finalizzate allo studio, costruzione e sperimentazione sia di sistemi di levitazione magnetica che utilizzano superconduttori ad alta temperatura critica di transizione (77 K) e super-magneti, sia di apparati elettro-magnetici di propulsione.

Il risultato scientifico più significativo raggiunto riguarda la progettazione, costruzione e sperimentazione in laboratorio del sistema di trasporto a levitazione magnetica UAQ4, con tecnologia brevettata, in grado di eliminare le resistenze ordinarie al moto, ad eccezione di quella aerodinamica, e di operare quindi con consumi energetici prossimi allo zero, per velocità basse e costanti. A riconoscimento dell’innovazione tecnologica conseguita, i risultati della ricerca sul treno UAQ4 sono stati esposti in occasione di grandi eventi, quali: G8 L’Aquila (Luglio-Agosto 2009); Esposizione mondiale, Shanghai, Cina (Settembre 2010); Mostra “Regioni e Testimonianze D’ITALIA” 150° anniversario dell’Unità d’Italia, Roma (Aprile/Luglio 2011).

Egli è autore di oltre 100 lavori scientifici pubblicati su riviste, libri e atti di convegni a carattere quasi esclusivamente internazionale; è inoltre autore di diversi brevetti per invenzione industriale.