Prof. Vincenzo Gattulli

Nome: Vincenzo
Cognome: Gattulli
Qualifica: Professore associato
Settore Scientifico Disciplinare: ICAR/08 (Scienza Delle Costruzioni)
Struttura di afferenza: Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile – Architettura, Ambientale
Email: vincenzo.gattulli@univaq.it
Telefono Ufficio: +39 0862 43.4511
Cellulare di servizio: +39 334.6175386
Fax Ufficio: +39 0862 43.4548
ELENCO CORSI
ELENCO PUBBLICAZIONI

 

Curriculum vitae

Nato a Roma il 10 maggio 1965, sposato con due figli: Andrea e Alessandro. Laurea in Ingegneria Civile-Edile cum laude (Roma “La Sapienza”, 1990), Abilitato all’esercizio della professione (1991), Master of Science (State University of New York at Buffalo, 1994), Dottore di Ricerca in Ingegneria delle Strutture (Roma “La Sapienza”, 1996). Ufficiale del Genio Militare (1990-1991). Visting Scholar e poi Research Assistant a SUNY at Buffalo, USA (1992-1994). Ricercatore di Scienza delle Costruzioni – SdC, Università di L’Aquila (1996-2002). Da Marzo 2002 professore associato di SdC della Facoltà di Ingegneria, Università di L’Aquila (2002-presente).
Dal 1992 al 1994 ha partecipato all’attività di ricerca sul controllo attivo strutturale del National Center for Earthquake Engineering Research NCEER alla SUNY at Buffalo, USA conseguendo il titolo di Master of Science. Rientrato in Italia nel Settembre del 1994 conclude gli studi del dottorato di ricerca, con ottimo giudizio, nel febbraio 1996. Nel dicembre 1995, risulta vincitore del concorso libero nel ruolo docente dell’Università dell’Aquila come ricercatore del settore H07, Scienza e Tecnica delle Costruzioni. Quindi, dal gennaio 1996 svolge attività di ricerca e didattica nel DISAT, Università di L’Aquila, optando per SdC. Nel 1997 trascorre un periodo all’estero presso The Johns Hopkins University in Baltimora, USA, lavorando a progetti di ricerca sui temi dell’identificazione e controllo strutturale. Nel giugno 1999 consegue giudizio positivo d’idoneità dalla commissione scientifica nazionale per la conferma definitiva in ruolo, come ricercatore. Nel 2000 trascorre un periodo all’estero presso University of Bristol per avviare un progetto di ricerca sul tema della dinamica dei sistemi strallati, nel quale verrà realizzato una sperimentazione su modello fisico posto sulla tavola vibrante presso il laboratorio di Bristol. Nel giugno 2001 risulta idoneo a coprire il ruolo di professore associato di II fascia in SdC, nel concorso indetto dalla Facoltà di Ingegneria di Ancona. Nel marzo 2002 prende servizio nel ruolo di professore associato di SdC presso la Facoltà di Ingegneria, DISAT, Università di L’Aquila. Nel Luglio 2005 riceve positivo giudizio dalla Commissione Nazionale per la conferma in ruolo dei professori Associati. Nel Marzo 2006 è invited lecturer nel corso di dottorato in Ingegneria Strutturale presso Universidade do Porto – FEUP. Nel gruppo di ricerca di tale università riveste il ruolo di consulente scientifico esterno per un progetto sull’identificazione ed il monitoraggio del ponte strallato Guadiana. Dal 2005 è coordinatore di Unità di ricerca nel progetto triennale RELUIS finanziato dalla Protezione Civile sul tema dei sistemi innovativi di protezione di sistemi strutturali dall’azione sismica. Dal Dicembre 2006 riveste il ruolo di segretario generale del progetto triennale SICON, finanziato dalla comunità europea attraverso una azione Marie Curie del 6° Programma Quadro. Nello stesso mese diviene coordinatore dell’unità di ricerca DISAT di un progetto nazionale biennale PRIN, sul tema dei metodi innovativi per il monitoraggio e l’identificazione. Nel 2008 è revisore per i progetti PRIN 2007. E’ attualmente fortemente impegnato nelle attività istituzionali a supporto della ricostruzione della città dell’Aquila, duramente colpita dal terremoto del 6 Aprile 2009.

Sinossi dell’attività scientifica e didattica:

E’ impegnato costantemente in attività di ricerca che viene condotta con metodi analitici, numerici e sperimentali in settori della meccanica strutturale, a partire dal 1990. In particolare i contributi scientifici pubblicati in riviste internazionali sono individuabili nei seguenti temi specifici:

meccanica computazionale e calcolo automatico delle strutture:
- analisi strutturale lineare e nonlineare di sistemi complessi;
- analisi di problemi di interazione terreno-struttura e fluido-struttura;

controllo delle oscillazioni strutturali:
- sistemi di controllo attivi e semi-attivi per l’ingegneria sismica;
- controllo attivo delle oscillazioni in cavi sospesi ed in sistemi a cavo;
- controllo adattivo e sistemi a massa accordata,

dinamica nonlineare e stabilità dell’equilibrio:
- dinamica nonlineare dei cavi sospesi,
- interazione dinamica cavo-trave in sistemi strallati,
- comportamento critico e post-critico di strutture in regime di oscillazioni auto-eccitate,

identificazione e monitoraggio strutturale:
- identificazione modale,
- identificazione di modelli agli elementi finiti sulla base di misure dinamiche,
- identificazione del danno,

affidabilità strutturale e gestione delle strutture esistenti:
- metodi per la gestione della manutenzione,
- analisi dell’affidabilità di strutture esistenti.

Partecipa a progetti di ricerca finanziati sia dal CNR (EOLICA,1997) che dal MIUR (Progetti PRIN 97, 99, 01, 03 e 04 nei temi della dinamica delle strutture ed identificazione strutturale). E’ responsabile scientifico dell’UR del DISAT per il progetto di ricerca: RELIUS – Tecnologie per l’isolamento ed il controllo di strutture ed infrastrutture. E’ responsabile scientifico per il programma di interesse nazionale PRIN06 dell’UR del DISAT per il biennio 2006-2007 dal titolo: Tecniche innovative per il monitoraggio e la valutazione della integrità di strutture civili mediante metodi dinamici. E’ segretario generale del progetto triennale SICON (Stability, Identification and COntrol in Nonlinear structural dynamics) finanziato dalla commissione Europea nell’ambito di una azione Marie Curie del VI programma quadro. Nello stesso progetto è keynote speaker per gli eventi TC2, TC3 e TC4.
È autore di più di 130 memorie pubblicate su riviste ed in atti di convegni nazionali ed internazionali; è membro di diverse associazioni di meccanica: ASCE – Structural Dynamics Committee – Section Engineering Mechanics, Euromech Member, ACS (Associazione europea di Controllo Strutturale), AIMETA (Associazione Italiana Meccanica Teorica ed Applicata), ANIV (Associazione Italiana Ingegneria del Vento).
E’ membro dell’editorial boards di tre riviste internazionali: Computers and Structures, International Journal of Mechanics and Solids e Journal of Structural Control and Health Monitoring.
Revisore per le riviste: Nonlinear Dynamics, Journal of Vibration and Control, Computer-Aided Civil Engineering and Infrastructures, ASCE Journal of Engineering Mechanics, Journal of Structural Control and Health Monitoring, Engineering Structures, Meccanica, International Journal of Solids and Structures, Computers and Structures, Journal of Sound and Vibration, Journal of Zhejiang University SCIENCE (A&B).
Seminari su invito: University of Columbia, New York; University of Bristol UK; Joint Research Center ad Ispra; Universidade do Porto – FEUP; Laboratoire Central des Ponts et Chaussées, Nantes.
Invited special lecture: Eleventh International Conference on Civil, Structural and Environmental Engineering Computing, St. Julians, Malta, 18-21 September 2007; The Ninth International Conference on Computational Structures Tecnology, Athens, 2008; IUTAM Symposium on Nonlinear Stochastic Dynamics and Control, Hangzhou (Cina), Maggio 2010.
Presso il DISAT è titolare del corso di SdC per Ingegneria Ambientale e del corso di Meccanica Computazionale per le lauree specialistiche in Ingegneria Civile, Ambientale e Chimica. E’ stato titolare dei Corsi di Dinamica delle Strutture (2000-2001), SdC per Ingegneria Civile, Ambientale ed Edile (2001-2002), Teoria delle Strutture (2001-2002, 2002-2003, 2003-2004), SdC per il D.U. (99-00, 2000-2001).

Sinossi della Produzione Scientifica:

È autore di oltre 150 pubblicazioni scientifiche, di cui 31 articoli su riviste internazionali, 12 capitoli su volume, 4 articoli su riviste nazionali, 56 memorie di congressi internazionali, 28 memorie di congressi nazionali, 2 recensioni di libri, e 18 rapporti di ricerca. Le sole pubblicazioni su rivista internazionale contano 285 citazioni, per un personal h-index 11 (sorgente SCOPUS: http://www.scopus.com/scopus/search/form.url)

Sinossi dell’attività di consulenza tecnica:

Svolge attività di consulenza tecnica, sin del 1990, nei settori della progettazione strutturale con specifiche competenze nella modellazione di complessi problemi strutturali in campo nonlineare legati a specifici temi progettuali delle strutture. In particolare ha prestato servizi di progettazione per le seguenti società ed istituzioni pubbliche: RFI – MAIRE Engineering (già FIAT Engineering) – Ministero della Difesa – Banca D’Italia. In dette attività ha sviluppato specifiche competenze nella modellazione di problemi strutturali complessi di interazione dinamica: interazione terreno-struttura; interazioni cavi-struttura; interazioni fluido-struttura. E’ sviluppatore insieme al suo gruppo, di modelli strutturali in diversi ambienti di modellazione strutturale quali: SAP2000 vers. 10.0.11; ADINA; ANSYS; PLAXIS; ROBOBAT, TREMURI. Ha svolto numerose valutazioni dell’adeguatezza sismica di edifici importanti in cemento armato, in acciaio ed in muratura. E’ responsabile di una convenzione di ricerca fra ANAS Spa e DISAT per lo sviluppo e l’implementazione di uno “strumento di supporto” all’attività di verifica dei progetti dell’Organismo di Ispezione di ANAS.