Prof. Sergio Rotondi

Nome: Sergio
Cognome: Rotondi
Qualifica: Professore ordinario
Settore Scientifico Disciplinare: ICAR/14 (Composizione Architettonica e Urbana)
Struttura di afferenza: Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile – Architettura, Ambientale
Email: sergio.rotondi@univaq.it
Telefono Ufficio: +39 0862 43.4140
Fax Ufficio: +39 0862 43.4143
ELENCO CORSI

 

CURRICULUM SCIENTIFICO

Docente titolare del corso di Architettura e Composizione Architettonica 3 presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi dell’Aquila, Corso di Laurea specialistica a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura U.E. È professore ordinario in Architettura e Composizione Architettonica (ICAR 14) presso l’ Università dell’ Aquila, professore supplente della stessa materia presso l’ Università degli Studi di Roma “L a Sapienza” e fa parte del collegio docenti del Dottorato in Ingegneria Edile- Architettura U.E. consorziato fra le Università di Pavia e L’ Aquila. Si è laureato in Ingegneria Civile-Edile presso la Facoltà di Ingegneria di Roma “La Sapienza”. È diventato assegnista di Architettura e Composizione Architettonica nel 1975, assistente ordinario nel 1980, professore associato nel 1984, professore ordinario nel 1994.
Il suo campo di ricerca riguarda lo sviluppo dei principi e degli strumenti disciplinari dell’architettura nell’ambito dei più generali problemi posti dalle dinamiche di crescita e modificazione dei tessuti urbani; l’ oggetto specifico di indagine è il progetto di architettura inteso come controllo della complessità. I filoni di studio sono fondamentalmente tre : quello incentrato su specifiche tipologie (come le attrezzature per lo spettacolo), quello relativo alle problematiche di trasformazione della città moderna, quello relativo a percorsi ed esperienze di progettisti moderni e contemporanei. Fra le ricerche, i cui risultati sono stati presentati in convegni nazionali e internazionali e hanno dato luogo a pubblicazioni , saggi e mostre, è attualmente in corso quella COFIN dal titolo L’ architettura degli spazi di interconnessione negli insediamenti di media grandezza , di cui Sergio Rotondi è coordinatore nazionale. Connesse ai filoni sopra ricordati sono anche le attività di docente e tutor nel Dottorato di Ricerca e di relatore di tesi di laurea , nonché l’ attività di consulenza e di partecipazione a concorsi di progettazione architettonica. Fra le sue pubblicazioni più significative si segnalano: L’architettura del centrourbano. Proposte e tendenze del dopo – razionalismo , in “ Rassegna dell ’Istituto di Architettura e Urbanistica”, 33, 1975, pp. 89-122; L’ Acquario Romano e l’architettura del ferro a Roma , in V. De Feo e S. Stucchi (a cura di), L’ Acquario Romano, Quaderni dell’ Ufficio Speciale per gli Interventi per il Centro Storico. Roma 1983, pp.22-29; L’ Architettura Teatrale a Roma. Il Teatro Quirino , Roma 1983; Il Teatro Tordinona. Storia, Progetti, Architettura , Kappa , Roma 1987; Il Teatro Valle. Storia , Progetti , Architettura , Roma 1992; James Stirling: libertà e rigore del manierismo , in “ Rassegna di Architettura e Urbanistica ”, 78-79, 1994, pp.43-108; Le trasformazioni del Colle Oppio , in: “Groma”, 2, 1994, Roma , pp.103-122; Marcello Rebecchini. Architetture e progetti 1960-1994 , Roma 1996; Architettura di Roma, architettura di teatro: dall’Urbe Renovata a il Gran Teatro del Mondo , in AA VV, Roma splendidissima e Magnifica. I luoghi dello spettacolo a Roma dall’Umanesimo ad oggi , catalogo della mostra (Roma, 1997), Milano 1997, pp.15-25; La realtà contraddittoria di Le Corbusier: Villa Savoye e dintorni , in S. Ciranna (a cura di), Città, restauro e architettura da oriente a occidente. Scritti in onor e di Paolo Cuneo , Roma , 2000, pp.113- 127; La costruzione del teatro . Idee e problematiche dell’età moderna , in: “Rassegna di Architettura e Urbanistica”, 98-99-100, 2002, pp. 7-91.